Quando le bulle sono... ragazze!


Le ragazze sembrano essere quelle più dolci e premurose ma, a volte, queste si trasformano in bulli molto cattivi. Nei film vediamo sempre le più popolari prendere di mira altre ragazze e questo, purtroppo, può succedere anche nella realtà (e anche al contrario).

Alcuni casi di bullismo al femminile, sono successi anche in Italia. Una ragazza di 14 anni, abbia creato su Facebook una pagina per offendere una sua coetanea. O ancora a Roma due ragazze hanno picchiato una loro compagna perché considerata troppo bella.

Spesso se ne parla poco perché gli episodi di bullismo vedono spesso protagonisti dei ragazzi, ma quello del bullismo femminile è qualcosa che si sta sviluppando sempre di più (purtroppo). Di solito più che fisica la violenza è a parole e possono essere davvero molto brutte. Di solito prendono di mira ragazze più deboli che magari hanno poca autostima e che saranno spaventate dal dire qualcosa in giro.

Il nostro consiglio è di parlarne sempre con qualcuno quando siamo vittime di bullismo. Non bisogna mai aver paura e dirlo a un genitore o a un professore può essere il modo perfetto per mettere fine a queste cattiverie.


Commenti
Loading...

Inserisci un commento:


© Copyright 2019 Super! Broadcast
De Agostini Editore S.p.A., sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara - Capitale sociale euro 50.000.000 i.v. - Codice fiscale, Partita IVA ed iscrizione al Registro imprese di Novara n. 01689650032, REA di Novara 191951 28100 Novara - Società con Socio Unico, Società coordinata e diretta da De Agostini S.p.A., - Sede legale in via G. da Verrazano 15, 28100 Novara (Italia)